Mandala ad olio di Sat Siri


Il simbolo è da sempre strumento ottimale

per entrare in comunicazione profonda con piani diversi della realtà:

è descrittivo ma diviene evocativo, è visibile, ma rimanda all’invisibile.

Irrompendo dentro la psiche, emozionandola e dinamizzandola,

spezza gli schemi razionali e rimanda l’uomo alla sua dimensione divina.

 

 

  Il  Mandala è una via all’introspezione alla guarigione e all’espressione di sè.

 

La pratica meditativa e la pratica di creare un mandala hanno un potere risanante,

 

un potere ricostruttivo là dove regna il caos.

 

 

Il  mandala è un diagramma di forme geometriche, proiezione della psiche,immagine sintetica e dinamica che raffigura la ricerca del sé, cioè di un centro che aggrega ed integra un sistema complesso di relazioni in evoluzione, dove attraverso il rapporto che ciascuno elemento mantiene con il centro, tutto è connesso con tutto e l’azione di uno degli elementi si riflette su tutto l’insieme e su ciascun suo componente.